Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on Facebook
Read on Mobile

New York cheesecake

per uno stampo da 24 cm


 Per la base

  • 300 gr biscotti digestive
  • 120 gr burro fuso

Per il ripieno

  • 750 gr philadelphia
  • 3 uova intere
  • 200 gr zucchero semolato
  • 180 gr panna acida
  • semi di vaniglia

Per decorare 

  • 1 cestino di fragole fresche oppure marmellata di fragole oppure frutti di bosco

Per glassare la torta 

  • 180 gr panna acida (io ho usato la creme fraiche del Naturasi)
  • 30 gr zucchero

La New York cheesecake è un dolce che amo molto, ma non sempre è facile trovare quella originale, cremosa, vellutata, acida al punto giusto e alta, di un’altezza esageta, compatta e spumosa al tempo stesso. Bene, l’ho trovata! sul blog di Lucake, una garanzia! ho modificato solo dei piccoli dettaglio, ad esempio ho aggiunto di circa 20 gr la dose di burro, in questo modo la base mi è venuta più compatta e ho omesso il limone, ma solo per una questione di gusto personale.

N.B. !!! Ho seguito il suo trucchetto per rendere la superficie bianca e liscia, ossia togliere la torta dal forno 15 minuti prima del termine della cottura, lasciando il forno acceso, aspettare che si intiepidisse e poi spennellare la superficie del dolce con una crema di panna acida e 30 gr di zucchero semolato.

Ho decorato la cheesecake con fragole fresche e fragole caramellate, alla fine della ricetta troverete i 4 punti per realizzarle

 

  1. Preriscaldare il forno a 170 gradi. se dovesse essere molto potente il vostro forno allora anche 160.
  2. Imburrate e foderate interamente di carta forno uno stampo a cerniera da 22 cm.
  3. In un mixer frullate, fino a rendere polvere ,i biscotti,. Trasferiteli in una ciotola ed aggiungete il burro fuso, aggiungetene poco alla volta sino ad ottenere un composto che riesca a compattarsi bene.
  4. Iniziate, con le mani, a pressare i biscotti su tutto il bordo dello stampo, ottenendo un bordo alto e non troppo sottile. Con il composto rimanente foderate il fondo e con l’aiuto di un cucchiaio o di un batticarne pressate bene, una volta pronta la base tenetela in frigo fino al momento dell’utilizzo.
  5. Con le fruste elettriche oppure nella planetaria iniziate a montare il philadelphia con lo zucchero, aggiungete un uovo alla volta, riducendo la velocità delle fruste, e incorporate ogni uovo solo quando il precedente sarà stato totalmente assorbito. Unite anche i semi di vaniglia e se preferite la scorza di limone. Unite alla fine la panna acida e continuate a montare per qualche minuto, avrete un composto liscio e vellutato.
  6. Trasferite la crema nello stampo foderato con i biscotti e infornate per circa 60 minuti.
  7. Nel frattempo preparate la crema di panna acida e zucchero da spennellare sulla superficie. Mescolate 180 gr di panna acida con 30 gr di zucchero semolato e tenete in frigo fino all’utilizzo.
  8. Dopo circa un’ora la torta sarà quasi del tutto cotta. Se risulta tremolante è normale. Fatela raffreddare 10 minuti e successivamente spennellate la superficie con la crema di panna acida e zucchero.
  9. Infornate nuovamente per 15 minuti, sfornatela e lasciatela intiepidire prima di trasferirla in frigorifero per 5 ore, oppure per una notte intera.
  10. Trascorso questo tempo decorate la torta come preferite, con delle fragole fresche condite con poco zucchero, con una spennellata di marmellata e frutta fresca oppure, se avete voglia di preparare delle fragole caramellate fate come indicato nei punti qui sotto!

Fragole caramellate

  • fragole
  • 200 gr zucchero
  • 100  ml acqua
  • colorante alimentare facoltativo
  1. scegliete delle belle fragole, non troppo grandi e pulitele con un tovagliolo umido le  lasciando il picciolo.
  2. In un pentolino dal fondo spesso mettete 200 gr di zucchero semolato e 100 ml acqua e a fiamma media fate sciogliere lo zucchero, aggiungete il colorante e aspettate che il caramello arrivi a circa 140 gradi, dovrà formarsi la “grande bolla<2, ossia, quando le piccole bolle diventeranno delle grandi bolle. togliete il pentolino dal fuoco, con attenzione, e poggiatelo vicino ad un foglio di carta da forno.
  3. infilate uno stuzzicadenti oppure un bastoncino per spiedini alla base del picciolo,  immergete delicatamente la fragola e fatela roteare all’interno del caramello, piano piano senza avere fretta.
  4. Fate gocciolare il caramello mettendo la fragola a testa in giù, in pochi attimi  il caramello dovrebbe solidificarsi. Disponete le fragole su un foglio di carta da forno e tenetele al fresco fino al momento dell’utilizzo.

 

 

1
New York cheesecake ultima modidfica: 2020-05-17T11:45:18+00:00 da Maria Laura

Written by

Related Post

Cheesecake al Caramello Salato
per uno stampo a cerniera di 24 cm  Per la base 300 gr biscotti digestive