Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on Facebook
Read on Mobile

Parmigiana di melanzane “finta” (le voglie in gravidanza sono infinite)

Immagine parmigiana di melanzane

Ricetta per 4 persone parmigiana di melanzane


  • 3 melanzane lunghe
  • 700 gr di passata di pomodoro
  • 1 scalogno
  • 400 gr fior di latte (chiedetelo del giorno precedente, altrimenti tagliatelo a cubetti e mettetelo in frigo ad asciugare)
  • parmigiano reggiano grattugiato in abbondanza
  • basilico
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Le voglie in gravidanza sono davvero infinite e differenti tra l’una e l’altra. Mentre l’anno scorso mi sarei nutrita di cetrioli sott’aceto e limoni a fettine questa volta, al contrario, non posso fare a meno di tutto quel cibo che noi tutti amiamo definire confortante. Dalle paste infornate, alle torte, passando per le quiches e gli stufati. Va detto però, che non essendo propriamente un’alice ed essendomi sbizzarrita negli ultimi mesi, il mio medico e la mia coscienza mi hanno messa a regime. Cerco quindi di trasformare le bombe caloriche in piccoli peccati e i piatti più leggeri in qualcosa di estremamente goloso. Ciò detto, era da circa una settimana che avevo una malsana voglia di parmigiana di melanzane che, se avessi voluto fare seguendo la ricetta originale, sarebbe stato un gigantesco senso di colpa per i successivi tre giorni. Allora ho fatto quello che mia mamma predica da anni e che io per altrettanto tempo ho contestato, fino a ricredermi del tutto (ah, le mamme!), la “finta” parmigiana di melanzane. In realtà, questa parmigiana si differenzia dall’originale solo nella preparazione delle melanzane (e con qualche decilitro di olio in meno… aaargh!!) che sono grigliate piuttosto che fritte. Addirittura ho scoperto da qualche anno, che molti napoletani doc (ad esempio la nonna di mio marito) usavano fare la parmigiana di melanzane “indorate e fritte”, ossia prima infarinate, poi passate nell’uovo e infine fritte. Io l’ho mangiata solo una volta, ma non l’ho amata, trovo che la melanzana fritta assoluta abbia tutt’altro sapore. Comunque qui si parla di “finta” parmigiana, quindi torniamo a noi. Mi sono svegliata una mattina e l’ho fatta. Il risultato è stato decisamente piacevole e molto vicino all’originale, mio marito (palato complesso) ha gradito parecchio bissando un paio di volte e sicuramente la mia piccolina non nascerà con una strana voglia di melanzana sul corpo :)

  1. Preparate la salsa. Tritate finemente lo scalogno, mettetelo in una pentola comoda e fatelo appassire con un filo d’olio. Aggiungete la passata di pomodoro e mescolate. Riempite di acqua metà bottiglia della passata e aggiungetela alla salsa. Unite un generoso ciuffo di basilico, una presa di sale e fate cuocere a fiamma medio bassa per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che possa bruciarsi. Una volta che la salsa si sarà ridotta, spegnetela e lasciatela da parte.
  2. Lavate le melanzane ed eliminate le estremità. Tagliate, nel senso della lunghezza, delle fette non troppo spesse. Immergetele per qualche minuto in acqua e sale grosso. Scolatele e asciugatele benissimo per evitare che possano rilasciare ulteriore acqua durante la cottura.
  3. Mettete sul fuoco una bistecchiera o una padella antiaderente o una griglia e fatela diventare rovente. Cuocete le melanzane su entrambi i lati senza farle bruciare. Man mano che cuocete le melanzane salatele leggermente.
  4. Iniziate a preparare la parmigiana di melanzane. Prendete un ruoto e mettete sul fondo un mestolo abbondante di sugo, aggiungete un primo strato di melanzane, una generosa dose di salsa, poi il fior di latte a cubetti, il parmigiano (in abbondanza), basilico e ancora un poco di salsa. Ricoprite con uno strato di melanzane e procedete come prima fino ad esaurire gli ingredienti. Terminate con uno strato di fior di latte, parmigiano, foglie di basilico e salsa.
  5. Infornate a forno già caldo e statico a 180 gradi per circa 20 minuti o comunque, fino a che non si sarà formata una bella crosticina dorata sulla superficie. Sfornate e lasciate riposare la parmigiana almeno 15/20 minuti prima di servirla. Servitela con una generosa dose di pane.

52
Parmigiana di melanzane “finta” (le voglie in gravidanza sono infinite) ultima modidfica: 2014-11-06T22:59:21+00:00 da Maria Laura

Written by

Related Post

ins2
Insalata d’inverno
per 2 persone 1 cespo di insalata tipo Lollo 250 gr salmone affumicato scozzese selvaggio 2