Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on Facebook
Read on Mobile

Sunday lunch à la mode!

Il pranzo della domenica, che bella cosa! un momento di relax e godimento in famiglia e con gli amici (che nella mia vita sono l’estensione della famiglia!) dove ci si siede intorno ad un tavolo a chiacchierare e condividere storie della settimana appena trascorsa, oppure si programmano viaggi, progetti da fare insieme, oppure si ride di uno di noi. I bambini sono destinati ad un altro tavolino, dove anche loro condividono il pranzo della domenica, un piccolo mondo tutto loro dove si raccontano storie più o meno vere, dove possano inziare ad amare l’arte del piacere della tavola e della convivialità. Il pranzo della domenica ha un orario di inizio ma mai una fine vera e propria, tutto è lento e impostato in modalità comfort food. Anche la scelta del menu della domenica ha una sua caratteristica, io adoro le cotture lunghe, che lasciano profumo in casa fino alla sera e spesso anche il giorno seguente. Mi piace preparare piatti che siano semplici e possibilmente di casa, piatti che vadano bene a grandi e piccoli, che ricordino la nostra famiglia e possano divenire il futuro ricordo dei pranzi belli per i nostri bambini. I miei genitori hanno organizzato pranzi a casa con gli amici praticamante ogni domenica da che io abbia memoria, restano per me sempre giornate stupende, dove ci divertivamo come matti, dove non mancavano mai le patate al forno, le insalate di mia mamma, spessissimo le paste al forno oppure il roast beef, la carne al sugo e sempre e comunque fior di latte e mozzarella! E poi il gran finale sui dolci, avevo imparato nel tempo a sapere quel dolce avrebbero portato le coppie di amici dei miei genitori. Alcuni abitavano in zone che avevano vicino pasticcerie o gelaterie specilizzate in alcuni tipi di dolci e quindi, i genitori di Irene avrebbero portato il tronchetto alle nocciole di Otranto, oppure i genitori di Paola e Lucia invece la pasticceria mignon, i genitori di Manuela e Barbara i piccoli gelatini di Remy gelo e cosi via. Quei dolci che poi restavano nel frigo di casa per qualche giorno successivo ed erano la nostra merenda. Venendo a noi, da quando le bambine sono un po più grandi spesso ci siamo ritrovati con amici a trascorrere domeniche cosi e sono giornate che nonostante la stanchezza ad un certo punto faccia capolino portiamo nel cuore e chissà forse anche i nostri bambini avranno il  loro ricordo dei pranzi della domenica. Ahimè il momento storico attuale ci rende un po’ più difficile godere della compagnia con tanti amici ma non per questo ci impedisce di preparare dei bei pranzi in family!

Vi scrivo una serie di ricette ideali da preparare nel fine settimana, in modo da prendere appunti durante la settimana e rilassarvi ai fornelli con gli amici o con la famiglia.

La prima che vi suggerisco è il roast beef all’inglese, con contorno di verdure al forno e insalata alla francese. Una ricetta che si prepara praticamente da sola, dove il forno svolge tutto e voi potete dedicarvi ad apparecchiare la vostra bella tavola e chiedere ai vostri bambini di divertirsi ad apparecchiare la loro!

Roast beef all’inglese

Ricetta presa da La Cucina Italiana, è venuto perfetto, seguite passo passo e verrà una delizia!

Per circa 6/8 persone

  • 1,5 / 2 kg di Lombata di manzo
  • salvia
  • rosmarino
  • 2/3 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • olio evo q.b.
  1. Legate il pezzo carne con spago da cucina e in una casseruola che potrete infornare (se non ne avete una anche infornabile non fa nulla, trasferirete successivamente la carne e il condimento in una teglia!) aggiungete 5 cucchiai di olio e fate rosolare la carne a fiamma alta su tutti i lati per farla sigillare bene, la carne dovrà risultare ben caramellata su ogni lato. Aggiungete il vino, non a contatto diretto con la carne, il rosmarino e la salvia, una presa di sale e trasferite il tutto in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.
  2. Dopo 1 ora estraete la carne dal fono e coprite con carta argentata e fate riposare per 20 minuti. Filtrate il sughetto e tenetelo in una salsiera, tagliate il roast beef a fette sottili e servitelo tiepido.

Le verdure arrosto

  • 1/2 zucca delica o hokkaido
  • 3 zucchine 
  • 3 finocchi 
  • 2/3 patate dolci
  • olio evo
  • salvia
  1. lavate le verdure, pulite i finocchi tagliandoli a pezzettini oppure lasciandoli in quarti, pulite la zucca lasciando la buccia ma eliminando i semi interi, tagliatela a fettine. Tagliate le zucchine a pezzettini, le patate a pezzi con la buccia e disponete tutte le verdure in una teglia da forno, unite una generosa dose di olio evo,  gli odori e il sale. Infornate a 170 gradi in forno ventilato per 20/30 minuti, sfornate e servite le verdure calde.

L’insalata alla francese

  • 2 cespi di insalata lollo rossa oppure canasta
  • 1 cucchiaino di senape di digione 
  • olio evo 
  • sale e pepe q.b.
  1. Lavate bene l’insalata con acqua fredda, asciugatela con cura senza rovinare le foglie, rompetele grossolanamente con le mani e disponetele in un’insalatiera.
  2. in una ciotolina preparate il dressing, unite l’olio, il sale il pepe e la senape, emulsionate con una frustina o con una forchetta e irrorate l’insalata poco prima di servirla.

N.B. vi consiglio di chiudere il pranzo con una Apple pie (trovate la ricetta sul blog!!)

0
Sunday lunch à la mode! ultima modidfica: 2021-02-22T18:09:01+00:00 da Maria Laura

Written by